L'Alto Adige è una terra di vini. Pur essendo una regione vinicola piccola per superficie, l'Alto Adige – Südtirol si contraddistingue per l'eccellenza e la varietà della sua produzione. 5.000 viticoltori coltivano, su una superficie di meno di 5.300 ettari, ben 20 vitigni diversi. La produzione di vino  si aggira in media intorno ai 350.000 ettolitri annui.

Pinot grigio e GewürztraminerChardonnay e Pinot bianco: sono questi i vini altoatesini più apprezzati. Per questo, in Alto Adige oltre il 55 percento dei vigneti è riservato alle uve bianche, con tendenza in aumento. Tra i vini bianchi spiccano anche il Sauvignon, il Müller-Thurgau, il Sylvaner, il Kerner, il Riesling e il Veltliner. Freschi e minerali al palato, strutturati nel gusto, i bianchi doc dell'Alto Adige sono fra i migliori vini bianchi italiani.  

Tra i vini rossi, oltre ai due vitigni autoctoni Schiava e Lagrein, da 150 anni in Alto Adige si coltivano diffusamente anche varietà internazionali più classiche, come il Pinot nero, il Merlot, il Cabernet sauvignon e il Cabernet franc. Quasi il 45 percento della superficie viticola altoatesina è coltivata a uve rosse.