Müller Thurgau
mueller-thurgau
Da questo vitigno, un incrocio tra Riesling e Madeleine Royale, diffuso in tutto il mondo - che prende il nome dall’agronomo svizzero Hermann Müller, originario della Turgovia (Thurgau) – si ottengono vini bianchi aromatici e di pronta beva. Oltre al suo sentore tipico di noce moscata, il Müller Thurgau prodotto nella Val d’Isarco esprime un gradevole profumo di sambuco, mentre nei vigneti più caldi dell’Oltradige sviluppa aromi di nocciola, e in Val Venosta note minerali con delicati profumi di mela.
Superficie di produzione:
219 ha
Area di coltivazione:
tutto l’Alto Adige
Allevamento:
prevalentemente a pergola
Posizione preferita:
vigneti di alta quota con terreni detritici
Sinonimi:
Rivaner
Temperatura di servizio:
10-12 °C
Abbinamenti consigliati:
primi piatti leggeri, pesci d’acqua dolce arrostiti, formaggi freschi
weissburgunder
Superficie di produzione:
518 ha
Area di coltivazione:
in tutte le zone vinicole, ad eccezione della Valle Isarco
 
sauvignon
Superficie di produzione:
381 ha
Area di coltivazione:
Bassa Atesina, Oltradige, conca di Bolzano e Valle dell’Adige, in alcuni vigneti anche in Val Venosta
 
gewuerztraminer
Superficie di produzione:
572 ha
Area di coltivazione:
prevalentemente nella Bassa Atesina (Termeno e Cortaccia), ma anche in altre zone vinicole dell’Alto Adige
 
chardonnay
Superficie di produzione:
528 ha
Area di coltivazione:
prevalentemente in Bassa Atesina, Oltradige, conca di Bolzano e Valle dell’Adige
 
pinot-grigio
Superficie di produzione:
626 ha
Area di coltivazione:
in tutte le zone vinicole, ma soprattutto nella Bassa Atesina e nell’Oltradige
 
riesling
Superficie di produzione:
65 ha
Area di coltivazione:
prevalentemente in Val d’Isarco e Val Venosta
 
sylvaner
Superficie di produzione:
70 ha
Area di coltivazione:
quasi esclusivamente in Val d’Isarco, in piccole quantità anche nella Valle dell’Adige e nella conca di Bolzano
 
veltliner
Superficie di produzione:
26 ha
Area di coltivazione:
Val d’Isarco
 
kerner
Superficie di produzione:
90 ha
Area di coltivazione:
Val d’Isarco e Val Venosta
 
goldmuskateller
Superficie di produzione:
88 ha
Area di coltivazione:
Oltradige, Bassa Atesina, Valle dell’Adige, conca di Bolzano
torna su
Seguiteci ... ... ... ...