Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
29.03.2018

Alla scoperta delle cantine altoatesine

Un viaggio tra vino, architettura, innovazione e storia

È arrivata la primavera, con il tepore del sole e le ore di luce che invitano a godere dei piaceri del territorio. Quale momento migliore per approfittare delle numerose proposte delle cantine altoatesine, tra visite guidate e degustazioni? Ecco qui allora un piccolo “assaggio” dell'offerta di quest'anno.

La Cantina di Cortaccia è una delle più antiche cooperative dell'Alto Adige e offre visite guidate tra i vigneti che si estendono ad un’altitudine compresa tra 200 e 900 metri, su terreni caratterizzati da una straordinaria varietà di strati e, quindi, terroir unici. Se desiderate imparare quali sono i diversi tipi di terreno e come si riflettono nel vino partecipate a Esplorazione vino, un’escursione con degustazione tra i vari cru di Cortaccia.

Il viaggio alla scoperta del vino prosegue fino a Termeno dove si trova Elena Walch, che propone diverse visite guidate: la prima proposta è la visita alla moderna sede della tenuta a Termeno, ma è anche possibile visitare i vigneti di Castel Ringberg, a Caldaro, dove la passeggiata si conclude con la degustazione di alcuni premiati vini nella Sala blu del castello, immersi in un’atmosfera rinascimentale davvero unica.

Assolutamente da non perdere è Erlebnis Kränzelhof a Cermes, una tenuta con sette giardini labirinto dove la degustazione diventa danza di tutti i sensi immersi tra arte e natura.

Molto particolare anche l’offerta della cantina dell’Abbazia di Novacella, che offre degustazione di vini abbinati a specialità altoatesine. Dietro richiesta è possibile combinare la degustazione con la visita alla biblioteca che, con i suoi 98.000 volumi, è una delle principali biblioteche dell’area germanofona meridionale.

Se alle esperienze di gruppo preferite qualcosa di unico allora la cantina Hofkellerei Willi und Gerlinde Walch è il posto giusto: qui organizzano infatti degustazioni alla cieca per mettere alla prova la vostra conoscenza dei vini.

Arte, storia, architettura: le visite guidate nelle cantine dell'Alto Adige non sono solo un'esperienza di gusto.
Un altro assaggio?
Altre cose da sapere sul mondo vinicolo dell'Alto Adige
Torni all'elenco