Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
22.03.2019

Contrasti vincenti

Caratteristiche territoriali, geografiche e climatiche: perché il Vino Alto Adige è davvero unico

L’Alto Adige è una terra di forti contrasti, dove convivono in armonia caratteristiche alpine e mediterranee, montagne e vallate, cittadine e agglomerati rurali. Una varietà che significa ricchezza, come dimostrano i Vini Alto Adige, che rispecchiano la varietà delle condizioni climatiche e del terreno: dai vigneti a clima fresco alle zone più alte dell’Alto Adige agli appezzamenti inondati dal sole nelle vallate, dal terroir arido del porfido alle rocce calcaree e dolomitiche.

È incredibile pensare che fino ad alcuni decenni fa il terreno fosse solo parzialmente utilizzabile per la viticoltura, mentre oggi, in quelle che potevano sembrare condizioni difficili o impossibili, alcuni vitigni hanno trovato l’habitat perfetto per crescere! I vigneti delle valli alpine sono caratterizzati da pendii ripidi, ed hanno ovviamente estensioni minori rispetto a quelli a fondovalle, ma regalano vini di grande personalità. Le particolari condizioni microclimatiche e geomorfologiche rappresentano la più grande sfida per l’industria vinicola altoatesina, ma è proprio la loro unicità a donare ai Vini Alto Adige le loro caratteristiche distintive.

Quando si parla di condizioni microclimatiche ci si riferisce in primo luogo al tempo atmosferico, che è fortemente influenzato dalla presenza delle catene montuose delle Alpi a nord e dagli influssi del mediterraneo a sud; anche la diversa luminosità che caratterizza le zone in prossimità delle montagne è un aspetto importante che influisce sulle uve.

Con “condizioni geomorfologiche” si intende invece principalmente la composizione del terreno: in Alto Adige ci sono 150 cosiddette rocce madri, che nel tempo si muovono e si mescolano con le altre; il risultato di questo processo è un terreno significativamente vario, che permette la crescita di vitigni dalle caratteristiche estremamente diverse.

È quindi questo insieme unico di caratteristiche territoriali, geografiche e climatiche che rende l’Alto Adige un luogo ideale per la produzione di vini di qualità eccellente, caratterizzati da grande varietà e personalità: vini davvero unici, capaci di conquistare anche il mercato internazionale.
Altri articoli
Altre cose da sapere sul mondo vinicolo dell'Alto Adige
News

I SI e i NO del vino

Il mondo dell’enologia vi appassiona e vi piace gustare un buon bicchiere di vino dell’Alto Adige a pranzo o a cena? Al ristorante andate sul sicuro ...
News

La vendemmia 2017 in Alto Adige

In tutte le zone vinicole dell’Alto Adige, la vendemmia 2017 sta ormai volgendo al termine e si traggono i primi bilanci. Le gelate tardive di ...
Torni all'elenco