Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
13.02.2020

Il vino dell’Alto Adige gira il mondo

Italia, California, Hong Kong e molto altro. Ecco dove si presenta il vino altoatesino.

Il vino dell'Alto Adige non passa inosservato. Si fa notare per i suoi variegati aromi, per il perfetto rapporto frutta-acido e per un’ampia gamma di varietà, e lascia il segno anche quando “viaggia”. Quest’anno il suo percorso si snoda tra Italia e Germania, passando per Londra e arrivando fino agli Stati Uniti e a Hong Kong.

Il vino altoatesino avrà come di consueto uno spazio alla fiera “Vinitaly” di Verona dal 15 al 17 marzo. Sono numerose anche le manifestazioni organizzate in Alto Adige per far conoscere il vino, come il Wine Ski Safari il 22 marzo in Alta Badia. In queste occasioni, i vini possono essere degustati a oltre 2.000 metri di altitudine ammirando le maestose Dolomiti. A giugno verrà annunciato il nuovo vincitore del Premio per la cultura del vino in Alto Adige, un riconoscimento che viene dato al ristorante altoatesino che offre al vino un palcoscenico speciale in combinazione con le prelibatezze culinarie. Agli amanti del vino rosso consigliamo di visitare “Autochthona”, il forum nazionale dei vini autoctoni che si svolge a Bolzano dal 19 al 22 ottobre. L'attenzione sarà rivolta alle varietà leader Schiava e Lagrein. Inoltre, il miglior Lagrein si aggiudicherà il premio “Tasting Lagrein”. Il programma annuale di manifestazioni in Alto Adige si conclude a fine novembre con l’evento “Top of Südtirol Wein”, dove si possono degustare i vini premiati dalle più rinomate guide enologiche.

In Germania e Austria, il vino altoatesino viene presentato principalmente alle fiere: Il pubblico specializzato si incontrerà alla fiera del vino “ProWein” di Düsseldorf (Germania), dal 19 al 22 aprile e alla Vie Vinum di Vienna (Austria) dal 6 all'8 giugno. Queste manifestazioni saranno occasioni perfette per incontri specializzati e degustazioni a tema e proprio qui verranno inoltre annunciate le innovazioni del settore e presentati al mondo del vino i migliori prodotti nazionali e internazionali. I viticoltori dell'Alto Adige partecipano a queste fiere con stand collettivi. Al Rheingau Gourmet Festival germanico, dal 29 febbraio al 1° marzo, i piatti dei cuochi stellati saranno degustati in un ambiente elegante con studiati accostamenti di vini. Nei mercati Italia e in Germania saranno inoltre organizzati workshop, master class, seminari e viaggi stampa.

Quest'anno il vino altoatesino viene presentato anche a livello internazionale. Dal 5 al 7 marzo al “WOPN” (World of Pinot Noir) di Santa Barbara, California, alla “Race to the Top USA” il 6 aprile e alla “London Wine Fair” dal 18 al 20 maggio. E ancora, ai master class e alle degustazioni a Minneapolis l'11 maggio e a Denver il 13 maggio, alla “Hong Kong International Wine & Spirits Fair” dal 5 al 7 novembre e infine alle degustazioni in Svizzera e in Russia.

Altri articoli
Altre cose da sapere sul mondo vinicolo dell'Alto Adige
Torni all'elenco