Die Top 3 Blauburgunder Italiens

20.04.2022

24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige: al concorso nazionale valutazioni al top per i vini dell’Alto Adige

Si è aperta con la proclamazione della TOP10 dei Pinot Neri italiani dell’annata 2019 la 24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige. Nella TOP10 dei Pinot Neri sono presenti vini provenienti da tre regioni italiane. Dal 29 aprile al 2 maggio gli interessati potranno avere una panoramica della grande varietà dei Pinot Neri.


Anrar della Cantina Andriano, Baltasius della Tenuta Schloss Englar e Sanct Valentin della Cantina San Michele Appiano sono i migliori Pinot Neri italiani dell’annata 2019. Le basi per la loro consacrazione erano state poste già a metà marzo, quando 35 enologi di tutta Italia hanno degustato e valutato alla cieca 87 Pinot Neri provenienti da ogni parte del territorio nazionale. “Già solo la varietà di vini iscritti al concorso mostra quanto, con il tempo, le Giornate del Pinot Nero dell’Alto Adige siano diventate importanti quale palcoscenico per questo particolare vitigno”, spiega Ines Giovanett, presidentessa del comitato organizzativo.

A impressionare è anche il livello qualitativo dei vini presenti al concorso. “Soprattutto nella TOP10 la qualità dei vini è eccezionale. Ciò conferma il fatto che il 2019, per il Pinot Nero, sia un’annata assolutamente straordinaria”, afferma Marc Pfitscher, vicepresidente del comitato organizzativo e responsabile del concorso nazionale. Sono riusciti a raggiungere la finale Pinot Neri di quattro regioni italiane, mentre nella TOP10 figurano vini prodotti in tre diverse regioni.

Classifica del concorso nazionale del Pinot Nero – Annata 2019:

  • Kellerei Andrian (89,2 punti), Blauburgunder Riserva “Anrar“, Südt.-A.A. Doc
  • Schloss Englar (88,5 punti), Blauburgunder Riserva “Baltasius“, Südt.-A.A. Doc
  • Kellerei St. Michael Eppan (88,0 punti), Blauburgunder Riserva “Sanct Valentin“, Südt.-A.A. Doc
  • Kellerei Girlan (87,5 punti), Blauburgunder Riserva “Trattmann“, Südt.-A.A. Doc
  • Kellerei Bozen (87,5 punti), Blauburgunder Riserva “Thalman“, Südt.-A.A. Doc
  • Kollerhof Mazon (87,5 punti), Blauburgunder Riserva „Aegis“, Südt.-A.A. Doc
  • Kellerei Terlan (87,2 punti), Blauburgunder Riserva “Monticol“, Südt.-A.A. Doc
  • Malojer-Gumerhof (87,0 punti), Blauburgunder Riserva, Südt.-A.A. Doc
  • Bellaveder (86,7 punti), Pinot Nero Riserva “Faedi“, Trentino Doc
  • Conte Vistarino (86,6 punti), Pinot Nero “Pernice“, Oltrepò Pavese Doc
  • Muri Gries Weingut/Klosterkellerei (86,6 punti), Blauburgunder Riserva “Abtei Muri“, Südt.-A.A. Doc

A raggiungere la finale sono stati anche i Pinot Neri dei seguenti produttori (in ordine alfabetico):

  • Alto Adige: Gottardi, von Blumen, Erste + Neue, Klosterhof, Sallegg, Colterenzio, Stroblhof, Tiefenbrunner – Schloßkellerei Turmhof
  • Friuli: Jermann
  • Trentino: Cantina Sociale di Avio, Nosio

Programma della 24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige

Quest’anno le degustazioni pubbliche delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige si tengono da venerdì 29 aprile a lunedì 2 maggio presso l’Ospizio di San Floriano a Laghetti, vicino Egna. Nel corso delle degustazioni, della durata di due ore, gli interessati possono degustare tutti gli 87 Pinot Neri presentati al concorso nazionale e provenienti da Alto Adige, Trentino, Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Abruzzo. Per partecipare a queste degustazioni di grande prestigio è richiesta l’iscrizione anticipata su www.blauburgunder.it.

Una speciale vetrina si aprirà invece domenica mattina per i vini provenienti dal territorio ospite di questa edizione, il Cantone dei Grigioni. Una degustazione verticale di diverse annate della tenuta Ignaz Niedrist organizzata per sabato pomeriggio ed escursioni quotidiane a tema vinicolo con accompagnamento enologico completano il programma di quest’anno.

“Il mio ringraziamento va in primo luogo ai viticoltori, senza il cui impegno ed entusiasmo questo evento non sarebbe possibile”, conclude la presidentessa del comitato organizzativo Ines Giovanett. “I viticoltori e i loro vini sono il cuore pulsante delle Giornate del Pinot Nero che sono riuscite anche quest’anno a portare all’attenzione del grande pubblico l’elevata qualità che i Pinot Neri sanno raggiungere.”

Per ulteriori informazioni, per consultare il programma, nonché per procedere all’iscrizione alla 24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige:

Web:  www.blauburgunder.it
Facebook:@Blauburgundertage Südtirol; @suedtirolwein.vinialtoadige
Twitter:@Blauburgunder1; @AltoAdigeWines
Instagram:@blauburgundertage; @altoadigewines
Hashtag:#blauburgundertage24 #pinotnero #blauburgunder #suedtirolwein #altoadigewines #vinialtoadige
Contatto per la stampa
press@suedtirolwein.com
tel. +39 0471 978 528 / 339 1895544
/images/content/127323_14144_2_C_390_250_2106_5813245/top3.jpg
Credits: Giornate del Pinot Nero