Premiazione dei vincitori - Giornate del Pinot Nero Alto Adige

29.04.2022

24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige: premiazione dei vincitori e inizio delle degustazioni

Oggi, venerdì 29 aprile, presso il Castel d’Enna a Montagna sono stati premiati i vincitori del concorso nazionale del Pinot Nero. Nel contempo si è dato inizio alle degustazioni che dureranno sino a lunedì 2 maggio. In queste giornate tutti gli interessati potranno assaporare la grande varietà dei Pinot Nero presenti.

I nomi dei vincitori del concorso nazionale del Pinot Nero di quest’anno sono stati resi noti già una decina di giorni fa e oggi, presso il Castello d’Enna di proprietà della famiglia Rubin De Cervin Albrizzi a Montagna, si è svolta la cerimonia di premiazione. A consegnare gli attestati e i premi assegnati ai TOP10 dei Pinot Nero sono state le sindache dei due comuni promotori Monika Delvai Hilber (Montagna) e Karin Jost (Egna).

TOP3 Pinot Nero dell’annata 2019: Anrar, Baltasius e Sanct Valentin

Primo classificato – Pinot Nero Riserva Anrar della Cantina Andriano.

È con grande orgoglio che l’enologo Rudi Kofler spiega come “questo riconoscimento sia il frutto di anni di lavoro sul Pinot Nero al fine di conservare inalterate le caratteristiche più tipiche di questo straordinario vitigno. Esserne oggi il portavoce è una vera emozione”.

Secondo classificato – Pinot Nero Riserva Baltasius della Tenuta Schloß Englar.

Il conte Johannes Khuen-Belasi non ha potuto prendere parte alla cerimonia. A ritirare il premio in sua vece è stato il felicissimo enologo Johannes Pichler che ha così commentato: “Questo secondo posto rappresenta per noi un bellissimo riconoscimento di cui siamo molto grati. Siamo una cantina giovane, sul mercato da circa otto anni, ed è la prima volta che ci siamo aggiudicati questo prestigioso premio. È un riconoscimento che ci riempie di orgoglio ed è la conferma che la direzione intrapresa per valorizzare al meglio il nostro Pinot Nero sia quella giusta”.

Terzo classificato – Pinot Nero Riserva Sanct Valentin della Cantina San Michele Appiano.

Le parole del mastro cantiniere Hans Terzer: “Questo premio è l’ennesima conferma di come la nostra zona sia sempre più vocata alla produzione di grandi Pinot Nero”.

Gli altri Pinot Nero nella TOP10 dell’annata 2019:
Il quarto posto se lo aggiudicano a pari merito i Pinot Nero Riserva Trattmann (Cantina Girlan), Riserva Thalmann (Cantina Bolzano) e Riserva Aegis (Tenuta Kollerhof Mazon).
Il settimo posto lo conquista il Pinot Nero Riserva Monticol della Cantina Terlano, mentre l’ottavo il Pinot Nero Riserva della Tenuta Malojer-Gummerhof.
Il Pinot Nero Riserva Faedi della Cantina Bellaveder di Faedo in provincia di Trento consegue il nono posto.
Il decimo posto è andato ex aequo al Pinot Nero Pernice della Tenuta Conte Vistarino dell’Oltrepò Pavese e al Pinot Nero Riserva Abtei Muri della Tenuta & Cantina convento Muri Gries.

Classifica del concorso nazionale del Pinot Nero – Annata 2019:

“Nella TOP10 hanno conquistato un posto i Pinot Nero provenienti da tre zone vitivinicole”, sottolinea Ines Giovanett, presidentessa del comitato organizzativo, commentando la classifica e dando ufficialmente il via alle degustazioni. Per partecipare agli eventi in programma è necessario iscriversi online su www.blauburgunder.it.

Programma delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige di quest’anno

Le degustazioni pubbliche delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige hanno luogo sabato 30 aprile, domenica 1° maggio e lunedì 2 maggio presso l’Ospizio di San Floriano a Laghetti, vicino Egna. Nel corso delle degustazioni, della durata di due ore, gli interessati potranno degustare tutti gli 87 Pinot Nero presentati al concorso nazionale e provenienti da Alto Adige, Trentino, Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Abruzzo.

Sabato pomeriggio, dalle 16 alle 18, nella sala culturale “J. Fischer” a Montagna si svolgerà una degustazione verticale di diverse annate della Tenuta Ignaz Niedrist.

Le escursioni a tema vinicolo con accompagnamento enologico organizzate nel corso di tutte e tre le giornate completano il programma di quest’anno.

Le Giornate del Pinot Nero Alto Adige

Da oltre vent’anni, le Giornate del Pinot Nero Alto Adige vengono organizzate con passione e impegno da un team di volontari. L’evento gode di grande apprezzamento nel mondo enoico italiano e attira ogni anno in Alto Adige circa 700 tra produttori, esperti, appassionati e giornalisti.
I comuni che ospitano la manifestazione enoica, Egna e Montagna, costituiscono l’eccellente terroir del Pinot Nero e, di conseguenza, sono il palcoscenico ideale per presentare i Pinot Nero altoatesini e per metterli a confronto con le etichette nazionali e internazionali.

Per ulteriori informazioni, per consultare il programma, nonché per procedere all’iscrizione alla 24esima edizione delle Giornate del Pinot Nero Alto Adige:
Web:www.blauburgunder.it
Facebook:@Blauburgundertage Südtirol; @suedtirolwein.vinialtoadige
Twitter:@Blauburgunder1; @AltoAdigeWines
Instagram:@blauburgundertage; @altoadigewines
Hashtags:#blauburgundertage24 #pinotnero #blauburgunder #suedtirolwein #altoadigewines #vinialtoadige
Contatto per la stampa
press@suedtirolwein.com
tel. +39 0471 978 528 / 339 1895544
/images/content/127340_14144_2_C_390_250_2106_5838689/sieger-vincitori-top3.jpg
Credits: Giornate altoatesine del Pino Nero: dsad: Johannes Pichler (Tenuta Schloss Englar), Rudi Kofler (Cantina Andriano), Hans Terzer (Cantina San Michele Appiano)
/images/content/127340_14147_2_C_390_250_2106_5838799/top3.jpg
Credits: Giornate altoatesine del Pino Nero: 1° posto Anrar (Cantina Andriano), 2° posto Baltasius (Tenuta Schloss Englar), 3° posto Sanct Valentin (Cantina San Michele Appiano)
/images/content/127340_14150_2_C_390_250_2106_5838851/top10.jpg
Credits: Giornate altoatesine del Pino Nero: Foto di gruppo dei vincitori