Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Il Sentiero del Pinot Nero

Sono numerosi i luoghi di interesse storico e culturale lungo il sentiero: dal sito archeologico di Castelfeder alla vecchia ferrovia della Val di Fiemme, dalla chiesa di S. Stefano a Pinzano, con un altare tardo gotico opera dell'artista austriaco Hans Klocker, alla suggestiva chiesetta di S. Michele a Mazzon, dalle rovine di Castel Caldivo all’imponente Castel d’Enna. I pannelli informativi e le installazioni interattive posti lungo il cammino raccontano la storia della Bassa Atesina, regione votata alla viticoltura. Il Sentiero del Pinot Nero, privo di pericoli, sicuro e adatto anche alle famiglie, è percorribile tutto l’anno. Segnavia: una B rossa indica il Sentiero.

1. Giro completo

Punto di partenza: Ora, gola del Rio Nero
Lunghezza: 14 km
Dislivello: 618 m
Durata: 4,5 h
Grado di difficoltà: medio

2. Giro da Ora

Punto di partenza: Ora, gola del Rio Nero
Lunghezza: 6,5 km
Dislivello: 257 m
Durata: 2 h
Grado di difficoltà: facile

3. Giro da Montagna

Punto di partenza: Montagna. Stazione dell’antica ferrovia della Val di Fiemme
Lunghezza: 4,1 km
Dislivello: 179 m
Durata: 1 h
Grado di difficoltà: facile

Dettagli & itinerario

Informazioni:
Società cooperativa turistica Castelfeder sulla Strada del Vino
Piazza Principale 5
39040 - Ora - Alto Adige - Italia
Tel. +39 0471 810 231
info@castelfeder.info