Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Sentiero enodidattico di Cortaccia

I sentieri didattici possono essere un modo per conoscere in autonomia l'Alto Adige e i vini altoatesini, ma, allo stesso tempo, possono essere anche un'occasione per farsi guidare da persone esperte dei luoghi e del vino. Per esempio, ogni mercoledì di primavera, d'estate e d'autunno viene organizzata un'escursione lungo il sentiero enodidattico di Cortaccia, che porta gli estimatori e gli appassionati di vino a conoscere meglio questa zona vinicola, la sua storia e il territorio, attraverso profumi e sapori: osservando e ascoltando, ma anche assaporando i vini tipici della Bassa Atesina. Chi volesse esplorare da solo la "via tra le vigne" di Cortaccia, deve seguire il sentiero che parte dal centro del paese e che si snoda, tra i vigneti, fino a Niclara. Il percorso è segnalato da un cartello di legno a forma di mano detto "Saltner Pratze": una volta queste mani di legno avvertivano della presenza dei guardiani delle vigne (Saltner). Il percorso è strutturato in diverse stazioni, che raccontano il lavoro dei viticoltori durante l'anno, danno una panoramica dei vitigni e dei metodi di coltivazione e offrono addirittura la possibilità di annusare i bouquet dei vari vini, regalando straordinarie emozioni olfattive.

Punto di partenza: Cortaccia, centro paese
Lunghezza: 2,1 km
Dislivello: 100 m
Durata: 1 h
Difficoltà: facile

Informazioni:
Associazione Turistica Bassa Atesina
Tel. +39 0471 880 100
info@suedtiroler-unterland.it