Una tenuta che punta in alto

In Val Venosta i vigneti si susseguono fino a 900 m di altezza

La tenuta Angergut si trova a Castelbello, ma le sue vigne si distendono sulle colline soleggiate della Val Venosta tra Castelbello e Sluderno fino a 900 metri di quota: sono tra quelle situate alle maggiori altitudini dell’Alto Adige. Proprio questa è una delle peculiarità di questa tenuta, ma certamente non è l‘unica. “Le zone nelle quali crescono le nostre viti sono tipiche della Val Venosta: baciate dal sole, poco umide e ventose“, così racconta il vignaiolo Tobias Mitterer.

La concomitanza di sole, zona vocata, terreno e vento garantisce la produzione di vini eccezionali, che la famiglia Mitterer ottiene coltivando nel segno della naturalità, della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente. Tutti i familiari coinvolti “ci mettono del loro“ nella cura delle vigne ben organizzate dal punto di vista pratico e messe a dimora con grande attenzione alla tutela del paesaggio. Dall’uva prodotta si ottengono, soprattutto dalle vigne situate alle quote più alte, vini rossi altoatesini classici, primi fra tutti Schiava e Pinot nero, ma anche Zweigelt e vini bianchi come Kerner e Riesling. La vinificazione segue le orme della tradizione e i vini si possono degustare e acquistare nella bottega della tenuta, insieme ad altri prodotti dell’azienda.

Angergut quindi non sta solo per “tenuta vitivinicola“, è un classico maso altoatesino, una bottega molto frequentata, ma soprattutto e innanzi tutto un’azienda familiare dalle solide radici.
Strada Vecchia 1, 39020, Castelbello-Ciardes
Tel. +39 3492132428

www.angergut.com
Degustazione
Ristorante
"I nostri vigneti crescono in una zona baciata dal sole, su terreni perfetti per la loro coltivazione e sono costantemente arieggiati dal vento tipico della Val Venosta".
Tobias Mitterer, viticoltore dell'azienda agricola Angergut
Vitigni coltivati
Blauburgunder
Zweigelt
Vernatsch
Riesling
Kerner
Potete trovare ulteriori informazioni sotto www.angergut.com
Impressioni sul vino:Visto, piaciuto, condiviso
Newsletter
Sempre aggiornati con la newsletter sui vini dell'Alto Adige