Da Roma a Gleno

La famiglia Motta produce vino al Maso Thaler

Come si sa, "tutte le vie portano a Roma", ma qualcuna da Roma porta altrove. È ciò che è successo a Nino Motta, che nel 2004 con la sua famiglia si è trasferito dalla Città Eterna a Gleno, frazione di Montagna, per produrre vino a Maso Thaler.

Il lavoro in questo maso costruito nel 1812 a 600 m s.l.m., è tutt'altro che una passeggiata. "I nostri vigneti a Gleno sono molto ripidi, alcuni sono anche terrazzati e già solo per questo in qualche zona si può lavorare solo a mano"- racconta Nino Motta. La coltivazione, a Maso Thaler, non richiede quindi solo sudore, ma anche cuore e passione.

È questa passione, la passione per la viticoltura, che ha portato qui Nino Motta quasi 20 anni fa. Da allora, lui, sua moglie Anna Maria e i loro figli Flippo, Francesco e Piergiorgio, coltivano i 3,5 ettari di vigneto. Qui - allevate rigorosamente a Guyot - crescono viti di Pinot nero, Gewürztraminer, Sauvignon e Chardonnay.

La maggiore concentrazione, però, è riposta sul Pinot nero, anche perché - come ritiene anche Motta - le condizioni per la sua coltivazione sono ottimali: terreni porfidici, notevoli sbalzi termici tra giorno e notte soprattutto in agosto e settembre, brezza costante. "Tutte queste caratteristiche, insieme, conferiscono ai nostri vini freschezza, speziosità e longevità" - così Motta.
Gleno 59, 39040, Montagna
Tel. +39 393 9877312 | +39 338 8483363

www.masothaler.it
Visita guidata
Degustazione
Servizio di consegna
"A Gleno, i nostri vigneti sono molto erti e ripidi, qualcuno è terrazzato e non si può fare altro che lavorare a mano".
Nino Motta, viticoltore presso Maso Thaler
Vitigni coltivati
Blauburgunder
Chardonnay
Gewürztraminer
Sauvignon Blanc
Potete trovare ulteriori informazioni sotto www.masothaler.it

Conoscere i nostri vignaioli

Carattere, passione e dedizione per il vino