Nessuno stress, per favore!

Alla tenuta Michael Puff niente fronzoli, né in vigna né in cantina

Presso la Tenutavinicola Michael Puff di Cornaiano il motto è: nessuno stress, per favore!Questo motto, tuttavia, non si riferisce al fondatore della tenuta che porta ilsuo nome, ma alle vigne che qui crescono in parte nell’erba alta: con unadistribuzione dei germogli incontrollata, senza cimatura e una defogliazioneridotta il più possibile. “I nostri metodi sono decisamente anticonvenzionali; ilnostro obiettivo è quello di arrecare il minor stress possibile alle vigne”,spiega Michael Puff.

Michael segue unafilosofia analoga anche in cantina. I suoi vini, per esempio, fermentanospontaneamente in botti di calcestruzzo, quindi maturano per dodici mesi inpiccole botti di quercia e vengono infine collocati nuovamente in botti dicalcestruzzo per altri sei-nove mesi. “Nella fase di riempimento facciamo ameno di agenti migliorativi e filtraggio”, spiega Michael Puff che aggiunge, “ilnostro vino nasce così, senza tanti fronzoli”.

Michael Puff hafondato la sua tenuta a Cornaiano/Rungg nel 2020; prima di allora ha completatola formazione alla scuola professionale di Laimburg, svolto tirocini in tenutevinicole e cantine e fatto già qualche esperimento presso il maso dei genitori.Oggi, le zone di coltivazione a Cornaiano/Rungg e Appiano Monte costituisconola base della sua tenuta, nella quale Michael punta tutto sul Pinot Nero esulla visione di uno stile di Pinot Nero all’insegna della freschezza.

Le bottiglie di PinotNero della tenuta Michael Puff sono contrassegnati dalla libellula, simbolo dieleganza, potenza e atemporalità – animale che nella tenuta vinicola è di casa.

 
Runggweg 16b, 39057, Girlan
Tel. +39 3336883837

www.weingutmichaelpuff.com
Visita guidata
Pernottamento
“I nostri metodi sono decisamente anticonvenzionali; il nostro obiettivo è quello di arrecare il minor stress possibile alle vigne.”
Vitigni coltivati
Blauburgunder
Weißburgunder
Potete trovare ulteriori informazioni sotto www.weingutmichaelpuff.com
Impressioni sul vino:Visto, piaciuto, condiviso
Newsletter
Sempre aggiornati con la newsletter sui vini dell'Alto Adige