Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Vino dal convento

Una delle tenute più grandi dell'Alto Adige

La sede dell'azienda di Wilhelm Walch si trova nel pittoresco paese di Termeno, all'interno di un ex convento di Gesuiti. La tenuta esiste sin dal 1869 e oggi - curata per 5 generazioni dalla sua creazione - è una delle aziende private più estese dell'Alto Adige.

Proprio per la lunga storia e per la posizione insolita vale la pena dare un'occhiata e ammirare anche la sua sede. Quest'ultima non solo è stata ricavata da un ex convento, ma è dotata anche di una delle più belle cantine storiche dell'Alto Adige. Vi si trovano botti in legno magnificamente intagliate, mentre tra le vòlte della cantina si conservano le barrique.

Poiché l'ambiente è sì pittoresco e imprime al vino il suo stampo, ma non è funzionale al lavoro in cantina, qualche anno fa si è proceduto al suo ampliamento con una cantina di fermentazione. "La nuova cantina permette - ricorrendo alle più moderne tecniche - una torchiatura delicata dei grappoli per la produzione di vini di qualità ed estremamente raffinati" - racconta Wilhelm Walch, dal quale ha avuto il nome la tenuta.

La materia prima di questi vini di qualità si ricava dalle viti che crescono e prosperano - coltivate in modo sostenibile e nel rispetto della natura - nei vigneti situati lungo il versante della Mendola che porta a Termeno, Caldaro e Cortaccia. Sono distribuiti tra 250 e 700 m s.l.m. con una pendenza particolarmente elevata. Ne consegue che la vendemmia, rigorosamente manuale, è etsremamente impegnativa. Ci sono però anche dei vantaggi:"Questa zona" - ne è convinto Walch - "conferisce ai nostri vini una fruttuosità fresca e pulita"
"La nuova cantina dedicata alla fermentazione consente - grazie alle più moderne tecniche - di lavorare l'uva in modo estremamente delicato per produrre vini della più alta qualità".
Wilhelm Walch, direttore dell'omonima tenuta

Conoscere i nostri vignaioli

Carattere, passione e dedizione per il vino