Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
15.02.2018

Il vino giusto per una cena davvero riuscita

Perché non è solo una questione di carne o di pesce

Tutti conoscono la regola secondo cui il vino bianco si accompagna a pesce e carni bianche, mentre le carni rosse o le pietanze dal sapore affumicato richiedono un vino rosso. Ma in realtà non è sempre così. Gli chef altoatesini sperimentano continuamente nuovi abbinamenti per trovare il vino perfetto per piatti davvero speciali. La scelta fondamentale è innanzitutto decidere se optare per un vino che si armonizzi con il piatto o se invece puntare su contrasti di gusto.

Sapore e consistenza delle salse presenti nel piatto sono un elemento utile per la scelta del vino, che non va abbinato esclusivamente in base al tipo di pietanza o di carne ma in base alla consistenza, all’aroma e al grado di dolcezza o acidità del piatto in generale, e quindi delle salse. Non è perciò così strano scegliere un Pinot nero altoatesino per accompagnare la rana pescatrice o uno Chardonnay dell’Alto Adige per i piatti di vitello.

Ecco quindi alcuni consigli per scegliere al meglio.

-Antipasti leggeri e piatti di pesce si accompagnano perfettamente al Pinot bianco dell’Alto Adige.
-Il Pinot grigio altoatesino è indicato soprattutto per piatti a base di funghi, pesce o frutti di mare.
-Il Gewürztraminer dell’Alto Adige è perfetto per i piatti dal sapore etnico ma anche per accompagnare paté, foie gras, frutti di mare e crostacei.
-Il Sauvignon dell’Alto Adige si abbina perfettamente a pietanze a base di asparagi, a verdure grigliate, pesce e formaggio di capra.
-Per accompagnare antipasti e stuzzichini è ottima la classica Schiava dell’Alto Adige che si abbina perfettamente anche allo Speck Alto Adige, ai formaggi e ai salumi in genere.
-Per i piatti a base di cacciagione e selvaggina e per i formaggi stagionati l’abbinamento migliore è con il Lagrein dell’Alto Adige.
-Il Moscato rosa altoatesino si sposa perfettamente con dessert aromatizzati alla cannella o al papavero ed è perfetto per gustare i tipici krapfen.

Nonostante esistano linee guida consolidate per abbinare al meglio vino e cibo, tuttavia queste sono diventate, con il passare degli anni, sempre meno rigide; la scelta del vino perfetto alla fine dipende dal proprio gusto personale.

E se volete organizzare il vostro menù potete trovare ispirazione per nuovi piatti e abbinamenti sul sito dell’Alto Adige.
Un altro assaggio?
Altre cose da sapere sul mondo vinicolo dell'Alto Adige
Torni all'elenco