Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Merlot

Il bordolese fruttato dell’Alto Adige

In Alto Adige il Merlot – come altre varietà bordolesi – fu introdotto per la prima volta circa 130 anni fa e da allora si è ambientato alla perfezione nel territorio. È un vitigno a maturazione precoce che sviluppa aromi intensi di mora, ribes nero, prugna cotta e spezie, dando forma a vini fruttati e corposi. Gli appassionati di questo vino, rotondo e suadente, ne apprezzano soprattutto i tannini maturi e il fascino meridionale, dai quali emerge un’armonia di piaceri che accarezza tutti i sensi.
Coltivazione
191 ha
è la superficie coltivata a Merlot, pari al
3,5%
del totale della superficie coltivata a viti in Alto Adige
Temperatura di servizio
14°C
minimo
-
16°C
massimo
Si abbina bene a
vitello
selvaggina
manzo
formaggi stagionati
Terreno preferito
Terreni profondi e argillosi a quote basse fino a 350 m s.l.m.
Le è venuta voglia?

Ecco dove gustare il Merlot rotondo in tutte le sue sfaccettature

Servizi
 
 
 
 
220 di 220 visualizzati
Qualche parente stretto
Altri vitigni rossi dell’Alto Adige
Torni all'elenco